Elisa Santoni ginnastica
MEDAGLIE olimpiadi: 1 / c. mondiali: 1 / meriti: 0 2
COLLARI collari teorici: 0 0
DIPLOMI per ogni collare dopo il primo 0
PRIMATI olimpiadi: 0 / mondiali: 0 / altro: 0 0
galleria atleta
Curriculum atleta

E’ la capitana della squadra che ha portato la ritmica in tutte le sue forme ai massimi livelli, ottenendo risultati di grandissimo rilievo in ambito continentale, mondiale ed olimpico. Elisa inizia giovanissima gareggiando per la Polimnia Ritmica Romana, portata dalla madre ex saltatrice il lungo e si mette subito in luce. Entra nel 2001 nella squadra nazionale italiana e si trasferisce successivamente a Desio al centro preolimpico permanente. Nel 2002 è quinta ai mondiali di New Orleans, nel 2003 i primi podi ai mondiali di Budapest. Dopo il quarto posto nel completo, ecco il bronzo nei 5 nastri e nei 3 cerchi 2 palle. Lo stesso anno agli europei di Riesa (Germania) arrivano altri due bronzi, nel completo e nei 3cerchi/2 palle.  Nel 2004 l’argento olimpico nel completo. Quindi nel 2005 ai mondiali di Baku dopo l’argento nel completo, l’oro nei 3 cerchi/4 clavette ed ancora l’argento nei 5 nastri. In Coppa del Mondo a Dusseldorf altre due vittorie nei 5 nastri e nei 3 cerchi/5 clavette. Nel 2006 ci sono gli europei a Mosca e la squadra azzurra sempre guidata da Elisa è seconda nel completo e nei 3 cerchi/4 clavette e bronzo nei 5 nastri. Vince l’incontro Italia-Bulgaria ed a Miè in Giappone nella finale della World Cup è 3° nei 5 nastri e quarta  nei 3 cerchi/4 clavette. Il 2007 è ricco di soddisfazioni con la qualificazione olimpica ai mondiali di Patrasso dove le farfalle azzurre vincono tre argenti nel completo, nei 3 cerchi/4 clavette e nelle 5 funi, così come seconde sono nella preolimpica di Pechino ed ottengono altri quattro podi nelle prove di Coppa del Mondo. Ad inizio stagione, a marzo, Elisa e tutte le ragazze della squadra azzurra entrano a far parte del Gruppo Sportivo dell’Aeronautica Militare. Nel 2008 dopo una serie di piazzamenti sempre il prove di World Cup a Kiev, Portiamo e Minsk, arrivano gli Europei di Genova, prova generale per le Olimpiadi e ci sono tre medaglie: oro nelle 5 funi, argento nei 3 cerchi/4 clavette e bronzo nel completo. Delusione allo olimpiadi dove la squadra, più per decisione della giuria che per propri demeriti, chiude quarta fuori dalle medaglie.

 

Eventi atleta

2004 Atene argento olimpico concorso generale ginnastica ritmica

2005 Baku campione del mondo squadre 3 cerchi 2 clavette