Adriano Bacula aeronautica
MEDAGLIE olimpiadi: 0 / c. mondiali: 0 / meriti: 1 1
COLLARI collari teorici: 0 0
DIPLOMI per ogni collare dopo il primo 0
PRIMATI olimpiadi: 0 / mondiali: 0 / altro: 0 0
galleria atleta
Curriculum atleta

Pilota nella  Prima Guerra Mondiale apparteneva alla 91º Squadriglia Baracca ed aveva abbattuto in combattimento sei aerei avversari. Era stato decorato con tre Medaglie d’Argento al Valor Militare, due Croci di Guerra, la Medaglia d’Oro al Valore Aeronautico e di Fiume. Commendatore della Stella Coloniale e della Corona d’Italia. Era anche Cavaliere Ufficiale della Legion d’Onore. Aveva fatto parte della pattuglia di piloti che aveva partecipato alla Coppa Schneider battendosi con gli americani e nel ’26 era terzo dietro l’altro italiano De Bernardi. Otteneva il suo primato sul tracciato S. Marinella-Napoli-Montecavo battendo quello già in suo possesso migliorandolo poi in un successivo tentativo il primo dicembre. Altro primato il percorso Milano-Roma su Savoia-Marchetti in 1 ora e 10’. Periva in volo, incappando in una tempesta, durante un trasferimento con un bimotore S 79 B proveniente da Bucarest. La sua salma veniva tumulata al Vittoriale accanto a Gabriele D’Annunzio

Eventi atleta


1937 primato internazionale di velocità aeroplani classe C con e senza carico sui 2.000 km. e con carico sui 1.000 km.